La storia imprenditoriale della nostra famiglia, inizia nel dopoguerra, quando la Garfagnana e la media valle del fiume Serchio sono attraversate dalla linea gotica e debbono fare i conti sia con il conflitto che con l’inesorabile spopolamento, che invertirà la tendenza solo negli anni 80, quando  Capanne di Careggine viene finalmente collegata con una nuova strada che arriva fin giù all’altezza del lago di Isola Santa.


Fino ad allora gli abitanti erano costretti a sorbirsi ben 20 minuti di cammino per arrivare, almeno alla “fermata del postale” (autobus di linea), lungo la statale che ci collega con le cave di marmo di Arni e la Versilia da un lato e 
Castelnuovo di Garfagnana dall’altro, dove andavamo a scuola, al lavoro e a fare acquisti

La nostra famiglia è proprietaria e gestore ormai di terza generazione di quello che oggi è il complesso turistico.

Lo spirito imprenditoriale parte con una classica “bottega” di montagna del tempo, nel piccolo borgo del comune di Careggine, dove gli abitanti dell’intero comprensorio, potevano acquistare i generi di prima necessità e tabacchi.

Pensate che, oltre bere un caffè caldo o farsi un bicchierotto di vino, le semplici persone del luogo, la domenica si  svagavano al calduccio in inverno e al fresco in estate, partecipando o semplicemente assistendo ad agguerritissime
ed interminabili partite al gioco delle carte.
Come se non bastasse, la bottega era anche il “posto telefonico pubblico” per l’intera zona

Nel breve, la bottega diventò un vero e proprio presidio e nel tempo sempre più, apprezzato punto di  ristoro per i sempre più numerosi appassionati della natura e dell’alpinismo in genere.

Nel corso degli anni, dopo l’arrivo della strada che collega agevolmente da un lato a Isola Santa, Careggine, il lago di Vagli e alta Garfagnana dall’altro, si sviluppa il ristorante panoramico e successivamente prende corpo l’attuale complesso, dopo aver acquistato l’antico ed abbandonato borgo di Salceta, averlo completamente recuperato a nuova vita e nel pieno e giusto spirito dell’eco-sostenibilità ambientale, in un romantico villaggio turistico, nonché resort panoramico tra i più suggestivi della Toscana e non solo, a meno di 30 minuti d’auto dalla Versilia.